fbpx
  • 030 5052893
  • info@castellettiwebmarketing.it









Come smettere di fare chiamate a freddo grazie a LinkedIn

Come smettere di fare chiamate a freddo

Come smettere di fare chiamate a freddo

Se anche tu ritieni che nel 2019 le aziende dovrebbero smettere di far fare ai loro uffici commerciali chiamate a freddo credo che potrà interessarti questo articolo

Facciamo però un passo indietro e cerchiamo di definire una chiamata a freddo.

La chiamata a freddo è quella telefonata inaspettata che un venditore/operatore di telemarketing fa per cercare di fissare una visita in azienda di un consulente o per vendere i prodotti dell’azienda.

Il contatto fornito al venditore/operatore, con ogni probabilità, arriverà dal CRM aziendale e prima di arrivare a lui lo stesso contatto in passato sarà già stato chiamato da altri venditori/operatori senza successo.

Ecco io vorrei darti qualche consiglio per far si che anche tu o i tuoi collaboratori NON dobbiate portare avanti questa pratica obsoleta e poco redditizia visto che conosco bene l’argomento perché in passato anch’ io ho utilizzato questa tecnica che mi ha, si fatto acquisire qualche raro cliente, ma che mi ha portato a:

1. Avere un alto tasso di rifiuto e di “vaffa” da parte del mio interlocutore
2. Portato la mia autostima a livelli bassissimi
3. Fatto fare migliaia di Km per incontrare clienti poco predisposti ad acquistare i miei servizi

Attenzione non sto dicendo che il telefono non vada mai alzato per chiamare un cliente, anzi sono dell’idea che molte volte per captare l’interesse di un potenziale cliente il telefono sia proprio lo strumento migliore ma deve essere utilizzato con intelligenza.

Io grazie a Linkedin sono riuscito ad evitare di fare le fastidiose chiamate a freddo che ognuno di noi odia dover fare e ricevere e allora ecco come sono riuscito a smettere di fare chiamate a freddo grazie a Linkedin.

4 pratici consigli che possono evitarti la gogna telefonica


1. Chiedi il collegamento su Linkedin al tuo potenziale cliente e successivamente dopo aver creato un legame con lui inviagli un messaggio efficace con la tua proposta (se vuoi qualche consiglio su come scrivere un messaggio efficace clicca qui

2. Rendi il tuo profilo accattivante e fai in modo che una volta che il tuo prospect è entrato nella tua rete sia lui a contattarti


3. Coltivalo dimostrandogli che apprezzi quello che pubblica con like o “commenti intelligenti” o confermando le sue competenze


4. Se proprio non sei riuscito ad ingaggiarlo con le modalità precedenti chiama l’azienda e chiedi direttamente di lui.

In questo modo sarai riuscito quantomeno a saltare il filtro della segretaria e con un pizzico di fortuna riuscirai a parlarci e a proporre il tuo prodotto/servizio.

Se vuoi avere accesso ad altri contenuti simili a questo iscriviti al mio gruppo privato Linkedin.

Luigi Castelletti

Consulente Web Marketing e Linkedin Trainer. Aiuto aziende e liberi professionisti a trovare le migliori soluzioni per emergere nel mondo web.

Invia il messaggio